Il Seikoku Kyudo Kai si è aggiudicato la medaglia d’argento nella competizione a squadre della seconda edizione del Taikai AIK – Associazione Italiana per il Kyudo. La squadra era composta da Stefano Martis, Kumiko Kunichika e Stefano Costa.

L’evento, ospitato dal Kyudo Club Insai di Milano, si è svolto a Bareggio (MI) nel fine settimana del 28 e 29 maggio ed ha riscontrato una buona presenza di partecipanti. La mattinata del sabato è stata dedicata allo studio del taihai mentre il sabato pomeriggio e la domenica mattina si sono svolti i taikai individuali e a squadre. Nel corso del saluto finale sono inoltre stati consegnati a due kyudojin del nostro gruppo, Stefano Martis e Francesca Cortese, i diplomi ANKF per aver conseguito il primo dan nel corso degli esami svoltisi lo scorso anno a Magglingen.

Taikai individuale

Il Taikai individuale, così come già avvenuto per la prima edizione, si è svolto in due fasi. Nella prima fase ognuno dei venticinque iscritti ha tirato quattro frecce. Chi ha centrato il bersaglio almeno due volte si è qualificato per la fase finale. I dodici che hanno superato le eliminatorie hanno poi continuato a tirare una freccia per volta venendo poi eliminati al primo errore commesso. Al termine del Taikai AIK la classifica è risultata la seguente.

  1. Antonio Renzo
  2. Sergio Masocco
  3. Silvio Lobina

Taikai a squadre

Nel taikai a squadre ognuna delle sei squadre composte da tre arcieri ciascuna ha tirato dodici frecce. Le migliori quattro squadre si sono qualificate per le fasi finali consistenti in scontri diretti fino alla determinazione del vincitore. Dopo essersi qualificato per la fase finale il Seikoku Kyudo Kai ha superato, in semifinale, la prima squadra dell’Associazione Kyudo Vento di Primavera e ha poi perso la finale per il primo e secondo posto  con l’Accademia Romana Placido Procesi. La classifica è la seguente:

  1. Accademia Romana Placido Procesi
  2. Seikoku Kyudo Kai
  3. Associazione Kyudo Vento di Primavera – seconda squadra

Complimenti ai vincitori e grazie a tutti i partecipanti per le belle giornate di Kyudo, agli Shogo presenti per i preziosi consigli sul taihai e sul kihontai e al Kyudo Club Insai per l’ottima organizzazione.

 

Categorie: 2016Attività