image_pdfimage_print

Il 18 dicembre 2015 e il 9 gennaio 2016 siamo stati al MAO, il Museo d’arte orientale di Torino, per presentare il kyudo, l’arte del tiro con l’arco giapponese.

Il Museo d’arte orientale  di Torino è uno tra i più importanti d’Italia. Ospita una bellissima sezione dedicata al Giappone con statue lignee, antichi paraventi, dipinti, xilografie e oggetti laccati. Inutile dire che per noi è stato un grande onore poter presentare qui l’arte marziale che pratichiamo, il tiro con l’arco giapponese.

Gli appuntamenti sul kyudo in programma, inseriti nella rassegna dedicata al Giappone intitolata: “Natale a Tokyo“, erano due.

Il primo, intitolato “ Kyudo – La via dell’arco” si è svolto venerdì 18 dicembre 2015 alle ore 18 e prevedeva una cerimonia Heki To-Ryu a Makiwara (Makiwara Sharei). La dimostrazione si è svolta di fronte al giardino zen del MAO. La cerimonia, eseguita da una nostra kyudoka che per l’occasione ha indossato uno splendido kimono giapponese, è stata preceduta da una breve spiegazione. Il nostro intervento era inserito all’interno di uno spazio dedicato alle arti tradizionali nipponiche, che comprendeva anche una degustazione di tè giapponese e una visita guidata all’interno della collezione giapponese. Visita che si è soffermata su scene epiche con arcieri, rappresentate su un’importante coppia di paraventi di epoca Edo che illustra le celebri Guerre di Genpei.

Il secondo appuntamento in programma, intitolato “Alla scoperta del kyudo”  ha avuto luogo sabato 9 gennaio 2016 alle ore 17, nella sala conferenze del museo. Si è articolato in un’introduzione teorica, con alcuni cenni storici e una descrizione dell’attrezzatura utilizzata (yumi, ya, yugake), e in una parte pratica con l’esecuzione di uno Sharei da parte di alcuni arcieri della nostra Associazione. Questo appuntamento, interamente dedicato al Kyudo, ha approfondito le varie tematiche accennate nel primo incontro. Nel corso della presentazione sono state anche commentate alcune immagini, inerenti il kyudo, tratte da alcune opere esposte al MAO che consigliamo a tutti di andare a vedere.

Numerosissimo il pubblico intervenuto, a testimonianza dell’interesse crescente che suscita la bellissima arte del tiro con l’arco giapponese. Ringraziamo tutti i presenti e il Museo d’arte Orientale per l’opportunità offertaci.