image_pdfimage_print

Seikoku Kyudo Kai fornisce in prestito gratuito ai principianti l’attrezzatura indispensabile per praticare il Kyudo: yumi (arco giapponese), ya (frecce) e yugake (guanto). Successivamente è necessario dotarsi di attrezzatura propria. Primo ad essere acquistato, di solito dopo circa un paio di mesi dall’inizio della pratica, è lo Yugake (guanto).


Lo Yumi (arco giapponese)

Seikoku Kyudo Kai - Yumi (Arco giapponese)L’arco utilizzato nel Kyudo, lo Yumi, è unico nel suo genere. I suoi due metri e venti circa di lunghezza ne fanno l’arco più lungo al mondo. Altra caratteristica che rende unico lo Yumi utilizzato nel tiro con l’arco giapponese è la sua asimmetricità. Questo non viene infatti impugnato al centro, come accade in tutti gli altri tipi di arcieria, bensì a circa un terzo della sua lunghezza a partire dal basso.
La tecnica di costruzione dell’arco utilizzato nel Kyudo è rimasta pressoché invariata nei secoli. Anche se recentemente si è iniziato ad utilizzare anche materiali sintetici quali la fibra di vetro e il carbonio, ancora oggi il materiale principalmente utilizzato nella sua costruzione è il bambù. A differenza del tiro con l’arco occidentale, dove lo strumento ha subito nel corso dei secoli un notevole sviluppo tecnico per migliorarne forza e precisione, nel Kyudo lo strumento è rimasto pressoché identico nel tempo. Il miglioramento dell’efficacia del tiro è stato perseguito attraverso il miglioramento della tecnica di tiro e, in generale, della qualità dell’arciere. Agendo cioè sull’arciere più che sull’arco.


Le Ya (le frecce)

Seikoku Kyudo Kai - yaLe frecce utilizzate nel Kyudo, le Ya, sono tradizionalmente costruite con aste in bambù e piume di uccelli rapaci (oggi tali piume sono state sostituite da quelle di volatili appartenenti a specie non protette). A seconda dello scopo per il quale vengono utilizzate le Ya, queste hanno caratteristiche diverse. Per il tiro a Makiwara (bersaglio di allenamento in paglia), si utilizzano ad esempio frecce senza piume, mentre per il tiro a lunga distanza (Enteki) si utilizzato aste particolarmente sottili.


Lo Yugake (il guanto)

Kyudo YugakeIl kyudoka nell’esecuzione del tiro indossa un guanto nella mano destra chiamato Yugake. Questo guanto è di solito costruito in pelle si daino e ha il pollice indurito con del legno cucito all’interno della pelle. Nella parte interna del pollice vi è una scanalatura che serve  trattenere la corda fino al rilascio della freccia che avviene nel momento di Hanare. Esistono molte varietà di guanto. Vi sono guanti con il pollice morbido e guanti con il pollice duro. Varia anche il numero delle dita che vengono coperte dal guanto. Gli Yugake più utilizzato sono a tre (Mitsugake) o quattro dita (Yotsugake).