Glossario

TermineSignificato
AIK

Associazione Italiana per il Kyudo. Organo ufficiale italiano che, sotto l'egida della Federazione Internazionale di Kyudo (IKYF), è responsabile della promozione e dello sviluppo del kyudo in Italia.

ANKFAll Nippon Kyudo Federation. Organo ufficiale giappone che, sotto l'egida della Federazione Internazionale di Kyudo (IKYF), è responsabile della promozione e dello sviluppo del kyudo in tutto il mondo.
AshibumiPosizionamento dei piedi. Prima fase di Shaho Hassetsu.
AtariColpire il bersaglio.
AzuchiZona del dojo dove vengono posti i bersagli.
BikuriMovimento incontrollabile del corpo che avviene normalmente durante la fase di nobiai.
BoshiParte del guanto, yugake, che copre il pollice.
BudoLa via delle arti marziali giapponesi.
BushiGuerriero giapponese.
BushidoLa via del guerriero. E' il codice di condotta e il modo di vita adottato in Giappone dai samurai.
Dan
Grado raggiunto. I gradi vengono rilasciati dalla ANKF dopo il superamento di un esame e vanno dal primo al decimo.
Dantai KyoshaCompetizione a squadre.
DoVia.
DozukuriPosizionamento del corpo. Seconda fase di Shaho Hassetsu.
EKFEuropean Kyudo Federation. Organo ufficiale della International Kyudo Federation (IKYF) in Europa.
Emato

Bersaglio con disegno. Utilizzato in occasioni particolari quale il tiro augurale che si svolge il primo giorno dell'anno.

Enteki

Tiro a lunga distanza. Viene utilizzato un bersaglio grande (Omato) posto alla distanza di  sessanta metri dalla linea di tiro, del diametro di un metro e con il centro all’altezza di 90 centimetri da terra.

GetsureikaiIncontro formale mensile che si svolge generalmente tra i praticanti di un dojo
GomuyumiArco in gomma.
HadaireOperazione di infilare il braccio destro nella manica del wafuku (kimono) dopo l'esecuzione del tiro.
HadanughiSfilare la manica destra del wafuku (kimono) prima dell'esecuzione del tiro.
HakamaIndumento tradizionale giapponese utilizzato nel kyudo e in altre arti marziali.
HanareMomento del rilascio della freccia. Settima fase di Shaho Hassetsu.
HanePiume di una freccia.
HassetsuLe otto fasi del tiro nel kyudo.
Haya
Prima freccia (il calamo delle penne è diretto verso l'arciere).
HayakeRilascio prematuro della freccia.
Heki Danjo Masatsugu
Fondatore della scuola Heki.
Heki Ryu Insai HaRamo Insai della scuola Heki.
HeriBordo che parte dalla base del dito medio nel mitsugake.
HirashiashiGirarsi mentre si è nella posizione in ginocchio.
HitoteCoppia di frecce (haya e otoya).
Honda RyuScuola Honda di kyudo fondata da Honda Toshizane.
HonzaAll'interno del dojo è la linea dove i kyudoka attendono il loro turno prima di avvicinarsi alla linea di tiro (Shai).
Hoshi MatoBersaglio bianco con un cerchio nero al centro.
HozukeToccare la guancia con la freccia durante l'apertura.
IkiaiRitmo della respirazione.
IKYFInternational Kyudo Federation. Organo ufficiale mondiale responsabile della promozione e dello sviluppo del kyudo nel mondo
IsomeTiro cerimoniale di capodanno.
ItsukebushiPrimo nodo delle frecce in bambù.
KaiMassima apertura dell'arco (sesta fase di Shaho Hassetsu).
KaizoeAssistente durante l'esecuzione di un tiro cerimoniale (Sharei).
Kake HimoNastro in pelle utilizzato per legare lo yugake al polso.
KamizaPosto d'onore all'interno del dojo.
KarabikiAprire l'arco senza freccia.
KataForma.
KintekiTiro a 28 metri.
KyoshiE' il secondo dei tre titoli assegnato dalla ANKF. Può essere approssimativamente tradotto col termine "maestro".
KyudoLetteralmente la via dell'arco. E' l'arte marziale giapponese del tiro con l'arco.
KyujutsuAntico nome del tiro con l'arco giapponese.
MakiwaraBersaglio di allenamento in paglia.
MatoBersaglio.
MatozukiMovimento utilizzato nella cerimonia Heki Ryu Insai-Ha. Consiste nello "spingere" la punta dell'arco verso il bersaglio avanzando dalla linea di Honza alla linea di Shai.
Mitori geikoRicevere attraverso l’osservazione lo stile e la tecnica di un arciere avanzato. E' uno dei tre tipi di pratica esistenti nel Kyudo.
MitsugakeGuanto a tre dita che si indossa nella mano destra.
Mochimato shareiTiro cerimoniale nel quale ogni kyudoka tira a un bersaglio diverso.
MokurokuCatalogo contenente gli insegnamenti di una scuola espressi spesso in forma figurativa e poetica. Il Mokuroku viene generalmente tramandato da caposcuola e suo successore.
MudanshaArciere che non possiede alcun grado dan.
MuneateProtezione per il petto.
NeraiMira.
NigiriImpugnatura dell'arco.
ObiCintura utilizzata nel kyudo e in altre arti marziali.
OchiUltimo arciere del gruppo (Tachi).
OmaePrimo arciere del gruppo (Tachi).
OtoyaSeconda freccia (ha il calamo delle penne è rivolto verso l'esterno).
RenshiIstruttore. Questo tuitolo viene assegnato dalla ANKF dopo il superamento di un apposito esame. Per accedere a questo esame è necessario aver conseguito almeno il quinto dan.
RisshaTiro eseguito dalla posizione in piedi.
Seikoku Kyudo KaiSeikoku Kyudo Kai è un’associazione senza scopo di lucro (Associazione sportiva dilettantistica), il cui obiettivo è lo sviluppo e la diffusione del Kyudo (antica arte del tiro con l’arco tradizionale giapponese) secondo lo spirito e la linea tradizionale della Scuola Heki Insai Ha e secondo le regole e gli stili della International Kyudo Federation (IKYF).
ShaiLinea di tiro.
ShamenLetteralmente "lateralmente". L'arco viene sollevato e aperto sul lato sinistro. E' uno dei due stili previsti dalla All Nippon Kyudo Federation.
ShareiTiro cerimoniale.
ShitagakeSottoguanto. Viene indossato nella mano sinistra sotto lo yugake.
ShitsuErrore nell'esecuzione del tiro. Ad esempio: cade la freccia, l'arco o si rompe la corda.
ShomenLetteralmente "di fronte". L'arco viene sollevato e aperto di fronte e al centro del corpo dell'arciere. E' uno dei due stili previsti dalla All Nippon Kyudo Federation.
TachiGruppo di arcieri che tirano in un ordine prestabilito.
TaikaiGara di kyudo.
TekiwariMovimento che si esegue nella cerimonia Heki Ryu Insai-Ha consistente nel distendere il braccio sinistro verso il bersaglio e nel far girare l'arco nella mano mentre si guarda il bersaglio.
TsuruCorda
TsurumakiPorta corda.
TsuruneSuono della corda al momento dello sgancio.
UchiokoshiSollevamento dell'arco (Quarta fase di Shaho Hassetsu).
UrahazuPunta dell'arco.
WafukuKimono giapponese.
YaFreccia utilizzata nel kyudo.
Yadzuka

E' la misura dell'apertura dell'arco. E' di solito pari a metà dell'altezza dell'arciere e si ottiene misurando la distanza fra il centro del collo e la punta delle dita, tenendo il braccio sinistro disteso.

YagoroL'istante giusto nel quale deve avvenire il rilascio della freccia (Hanare).
YajakuLunghezza della freccia. Per i principianti deve essere di almeno la misura di Yadzuka più 10 centimetri.
YajiriPunta della freccia
YamichiParte del dojo percorsa dalle frecce per raggiungere il bersaglio.
YazutsuPortafrecce.
YugaeriRotazione dell'arco che avviene naturalmente, all'interno della mano sinistra, come conseguenza di una corretta tecnica nel Tenouchi.
YugaeshiRotazione dell'arco ottenuta in modo artificiale (ed errato) tramite l'allentamento del Tenouchi nel momento di Hanare.
YugakeParticolare guanto utilizzato nel kyudo che si indossa sulla mano destra. Può essere a 3,4 o 5 dita.
YugamaePreparazione dell'arco. Terza fase di Shaho Hassetsu.
YumiArco utilizzato nel kyudo.
ZanshinNel kyudo indica l’ultima delle fasi di Shaho Hassetsu (le otto fasi del tiro).
ZashaTiro nel quale la preparazione e l’incocco della freccia avvengono da seduti nella posizione di kiza.